Ed è tutta colpa nostra…

I miliziani dell’ISIS hanno distrutto parte dello storico teatro romano e quasi l’intero tetrapilo nell’antica città di Palmira, in Siria. Le nuove immagini satellitari confermano le devastazioni, dice una dichiarazione rilasciata oggi dal Direttorato Generale delle Antichità e dei Musei (l’equivalente della nostra Sovraintendenza). «Le immagini mostrano danni significativi al tetrapilo e al teatro romano […]

via L’ISIS distrugge la facciata del teatro romano e il tetrapilo di Palmira — Il Fatto Storico

Commenti disabilitati su Ed è tutta colpa nostra… Pubblicato in: reblog

1562. L’ossessione

Implacabile fame d’infinito

Che dall’infinito chiede solo

D’esser, d’amore divorati

Chiediloamanu contributed&devoted

“La rosa profonda” La rosa, la rosa immarcescibile che non canto, quella che è peso e fragranza quella dell’oscuro giardino della notte fonda, quella di qualunque giardino e qualunque sera, quella che risorge dalla tenue cenere per l’arte dell’alchimia, la rosa dei persiani e di Ariosto quella che è sempre sola, quella che è la […]

via 16 gennaio — ilmagodiozblog

31 dicembre — ilmagodiozblog

La legge dell’equilibrio regge inflessibile l’Universo; così la Coscienza mandò Jung nel mondo per correggere le perverse nefandezze di quel criminale contro l’umanità che fu Sigmund Freud

[…] «Anima mia, dove sei? Mi senti? Io parlo, ti chiamo… Ci sei? Sono tornato, sono di nuovo qui. Ho scosso dai miei calzari la polvere di ogni paese e sono venuto da te, sono a te vicino; dopo lunghi anni di lunghe peregrinazioni sono ritornato da te. Vuoi che ti racconti tutto ciò che […]

via 31 dicembre — ilmagodiozblog

1154. La belle dame sans merci (from Chiediloamanu original)

image

al post originale(LINK)

Volontà non s’applica ad Amore
Ne potello alcun senno sondare
Capriccioso è tal periglioso mare
Ch’a nulla val la sfida ed il livore
Cavaliere udisci ed al pensar dai sosta
Invero nel patir non v’è punto risposta
Al core non conceder serbar pena
Il tuo destrier avanti ancora mena
Se lo straziante addio di vita è scena
Un bel final degli atti vuol fatica e lena
Desiàr deh comprendi è fallir l’impresa
D’orgoglio e di pugna lascia sia la resa
Cerca il coraggio ch’è nell’ubbidienza
Umilmente chiedi ti sia data udienza
Dimostrati degno della Grande Dama
E siedi al seggio che aborrisce brama
Con pari nobil gloria fè messere Percevàl
Leverai la coppa che ti renderà immortal

Smettila di chiedere risposte oggi.
Lascia che tutto riposi, oggi.
Fai una pausa sacra.
Lascia che le domande oggi non abbiano una risposta.
Lasciati uno spazio per respirare.
Lascia che tutto vada senza controllo.
Permettiti di non controllare tutto, oggi.
Permettiti di non sapere come,
di non sapere niente.
Lascia che il cuore si spezzi, se necessario,
e che il corpo provi dolore e l’ anima si svegli.
Tutto è bene, se lo permetti.
(J. Foster)