Riflette-Re: 11 settembre demolito dai Pompieri di New York

https://wp.me/p9mxKU-5De

Annunci

2128. Archeologia femminista, ovvero “(Gi) ‘mbuto”

Anno 12431, una missione scientifica aliena studia un ormai deserto pianeta Terra:

– Dottoressa, nello strato tra i 12000 e 10000 anni fa continuiamo a trovare figure di una divinità femminile e di un uomo morto inchiodato ad una croce”

– “Bene, direi che possediamo sufficienti dati per concludere ed affermare con assoluta certezza appartengano ad una società matriarcale pura”

* * *

2126. Esistenze oniriche

Troppe volte ho visto ciò che ritenevo familiare trasformarsi in estraneo ed ostile, per non capire che l’intera realtà ci è sempre, irrimediabilmente, estranea. La percezione è uno specchio oltre il quale si estende ed anima un mondo di apparenze e di illusioni; e l’illusione suprema consiste nel confidare della loro solidità

2124. Glitch

Gli umani sono macchine elaboratrici elementari, con appena tre algoritmi comportamentali implementati: quello dell’imitazione, quello della sottomissione e quello della sopraffazione. Questi si attivano in maniera autonoma ed automatica, previa mutua esclusione, in base alla contingenza, ma sempre con il medesimo finalismo dell’ottenere piacere ed evitare il dolore. È l’apparente contraddizione della contemporanea coesistenza di questi schemi nel medesimo individuo, a generare l’illusione di una complessità inesistente. Tuttavia può accadere che un malfunzionamento inneschi casualmente un processo fuzzy-logic che altera l’integrità del codice originale in certi soggetti. Nessun problema! Il software di autoconservazione del sistema ha una routine specifica anche per queste previste occorrenze: così l’umano guasto verrà immediatamente rigettato, isolato ed eliminato prima che il suo bug si propaghi