2074. Apatìa

Il quotidiano continuo bombardamento di immagini ed informazioni ci ha a tal punto saturati da averci fatto perdere il contatto con la realtà. L’assuefazione ipnotica alle immagini caleidoscopiche, cui siamo ininterrottamente sottoposti, ci ha resi completamente insensibili allo straordinario ed al meraviglioso che nel reale, a volte, come un dono di conoscenza ci si mostrano per incantarci e mostrarci la via verso mondi altri. E così una vana fantasia ha preso il posto dell’immaginazione, avvolgendoci come una nebbia penetrante, e privando l’intelletto del suo nutrimento: l’entusiasmo dello scoprire e del fare per essere

Annunci

3 risposte a “2074. Apatìa

  1. Ci si può salvare con la bellezza della natura, perché in essa c’è concretezza, dolcezza, crudeltà, vita, morte… in una parola, Verità. Da lì si può ripartire e riprenderci il meraviglioso, anche quello disperso in noi, nelle nostre elucubrazioni, nel nostro non saperci più ancorare a nulla. Lo stupore che possiamo godere dalla Natura ci risveglia, è salvifico, sempre.

Tutto ciò che dirai potrà essere usato contro di te...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...