1788. Il Dono

1788

Strano senso l’empatia, che ti fa cogliere nella luce invisibile ed accecante d’una dimensione altra, le prospettive della meraviglia; la filigrana del significato nella trasparenza del simbolo e della forma, la realtà del reale tradotta nei brividi d’una nuda emozione

Oh ! les pierres précieuses qui se cachaient, — les fleurs qui regardaient déjà

Arthur Rimbaud

Annunci

30 risposte a “1788. Il Dono

  1. Mi delude perché spesso preferirei non avere ragione.
    I copioni già letti, i passi contati sul palco dalla scena alla quinta. Conoscere e vedere in atto ogni mossa.

    È un dono (e sono in tema col post) e forse una maledizione.

Tutto ciò che dirai potrà essere usato contro di te...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...