1667. Riproviamoci

1667

INFORMAZIONE DI SERVIZIO: mi par di capire che l’aver bloccato la possibilità di commentare i miei post sia frustrante per qualcuno dei miei lettori; e forse, comincio a pensare, è anche un gesto tutto sommato un po irrispettoso da parte mia nei vostri confronti. A mia discolpa, il fatto che dodici anni e mezzo da blogger interattivo stancano, che il social non è mai stato movente del mio scrivere e che qualche sgradevole esperienza ti fa passare anche l’ultima stilla di piacere nel benevolente condividersi. Ordunque, in via sperimentale ho deciso di riconsentire gli interventi, ad alcune condizioni:

a) se possibile evitate i “bello”, i “giusto”, i “sono d’accordo” ecc. ecc. fini a se stessi. Sono invece graditissimi contributi, battute e/o le critiche all’uopo
b) evitate anche di usare i commenti come espediente per parlare dei casi vostri, a meno che non ci azzecchi con ciò di cui si argomenta
c) non mi sento in obbligo di rispondere, quindi non vi offendete se non lo faccio; soprattutto se avete voglia di sciorinare sui massimi sistemi, cosa che mi annoia mortalmente! Se non lo aveste capito amo la sintesi, altrimenti scriverei romanzi e non aforismi
c.1) ne mi presto a scambi di favori o mi sentirò mai in dovere di ricambiare visite e commenti. Leggo chi mi pare, quando mi pare, come mi pare… idem per le mie comparsate scrittorie sui vostri lidi
d) se le cose per un qualsivoglia motivo prendono una piega che mi risulti sgradita, potrei eventualmente richiudere i commenti. Il che non significa che ce l’abbia con voi, dovrebbe essere lapalissiano
e) in sintesi, ricordatevi di chi passa, e quindi di non cimentarvi in tet-a-tet retorici o monologhi autocelebrativi. Password: rispetto e non-ridondanza!

Detto ciò, grazie per l’attenzione e ribenvenuti 🙂

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in varie. Contrassegna il permalink.

16 risposte a “1667. Riproviamoci

  1. a volte è utile non avere la possibilità di parlare, aiuta ad apprezzare i silenzi e a misurare le parole… e comunque un “bello!” telobecchi! 😛

  2. trovo che la possibilità del commento sia tale sia per chi scrive che per chi legge nell’ambito della sua duplice identità di battuta e risposta..possibilità, non obbligo, non dovere, non piaggeria, non “voto di scambio”… la vedo dura…

Tutto ciò che dirai potrà essere usato contro di te...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...