1038. Messaggio dall’anno 2017

image

Siete colpevoli, colpevoli di tutto ciò che è successo, di tutta questa rovina, della fine dell’umanità. Siete colpevoli, colpevoli di non aver detto no, colpevoli di aver voluto scientemente credere ai bugiardi, colpevoli di non aver dubitato, colpevoli di non aver voluto vedere la verità neppure quando vi veniva sbattuta sotto gli occhi, colpevoli di averla negata, colpevoli di non esservi informati, colpevoli di aver rinnegato la storia, colpevoli di non aver studiato. Siete colpevoli di aver distrutto senza costruire, colpevoli di esservi resi complici consensienti di chi attuava queste distruzioni, colpevoli di aver tollerato, colpevoli di aver delegato le vostre responsabilità, colpevoli di aver abusato dei vostri diritti, colpevoli di aver evaso il vostro dovere alla vigilanza, colpevoli di esservi lavati le mani, colpevoli del vostro disinteresse, colpevoli del vostro egoismo. Siete colpevoli di aver voltato il viso altrove quando la verità disturbava il vostro benessere ozioso, colpevoli di aver inneggiato alla violenza, colpevoli di non esservene dissociati, colpevoli di aver ubbidito, colpevoli della vostra tacita collusione. Siete colpevoli di ciò che avete detto e fatto, e di ciò che non avete detto e fatto. Siete colpevoli di aver ridotto al silenzio la Coscienza, colpevoli di non esservi mai presi delle responsabilità, colpevoli di aver sempre additato altrove i colpevoli. Ora siete nudi, e queste macerie sono il vostro specchio, il vostro giudice, il vostro accusatore. Chi vi perdonerà?

Come in ogni guerra che si rispetti è in arrivo la mordacchia: solo la propaganda deve rimanere attiva. Mi tolgo dunque, finché sono in tempo, finché ogni libertà civile non verrà definitivamente soffocata, qualche sassolino dalla scarpa. Invito i lettori di buona volontà alla riflessione e ad usare nel migliore dei modi il tempo rimanente ed i mezzi che ha a disposizione per documentarsi e farsi portavoce di messaggi propositivi. È il momento di scegliere, non ce ne saranno altri, ed ogni scelta prevede coraggio. Vi auguro di cuore di trovarlo, per non dovere in un prossimo futuro vergognarvi di voi stessi

Annunci

4 risposte a “1038. Messaggio dall’anno 2017

Tutto ciò che dirai potrà essere usato contro di te...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...