0335. Promemoria 2, ovvero “Il Belliccio”

image

Per ricordare a “qualcuno” che non esistono specchi capaci di riflettere ciò che non ha forma propria

Non ho mai incontrato Mollicci in vita mia, ma mi sono imbattuto in un paio di Bellicci; esseri parassiti affini al Molliccio. Entrambi ingannano ad arte sembrando ciò che non sono, ed entrambi si nutrono di sentimenti: l’uno della paura, l’altro dell’amore. Allo stesso modo essi non hanno una forma ma adottano la più opportuna ed efficace per i loro scopi in funzione della preda del momento. Il Molliccio in base ai suoi terrori più grandi, il Belliccio in base a ciò che la preda desidera di più. È la loro strategia di sopravvivenza, e come ogni parassita, senza ospite non sarebbero NIENTE!
L’incantesimo per smascherarli e disfarsene è però proprio il medesimo per entrambi: sbattergli in faccia la Verità, per poi ridere della loro reale effimera e vacua essenza ormai a nudo 🙂

Annunci