0117. Impossible Mission

0117

Sognate di incontrare la vostra “Anima Gemella”? Bene, sappiate che al momento attuale ci sono sul pianeta circa sette miliardi di individui. Ipotizzando di incontrare una persona diversa al secondo, ininterrottamente, ventiquattro ore su ventiquattro, solo per VISIONARLE tutte occorrerebbero quasi 222 anni. Senza voler indagare ulteriori evidenti problematiche correlate, dovrebbe bastare già solo questo dato oggettivo per riportarvi coi piedi per terra ed evitarvi perdite di tempo. Non vi basta?

“Per vincere il jackpot, ossia il primo premio, al Superenalotto occorre indovinare una combinazione di 6 numeri estratti casualmente tra 90. Ma dal punto di vista statistico vincere è davvero difficile: la probabilità di indovinare il primo numero estratto è di 1 su 90, quella di indovinare il secondo è di 1 su 89, e così via. Facendo qualche calcolo statistico si scopre che le possibilità di indovinare la sestina vincente sono quasi nulle: solo 1 su 622.614.630. Secondo Roberto Natalini, matematico del CNR, è più probabile che un asteroide colpisca la Terra piuttosto che indovinare il 6 al Superenalotto: gli esperti del Centro Nazionale Ricerche hanno infatti quantificato in 1 su 40.000 le probabilità che nel 2036 l’asteroide 99942 Apophis investa il nostro pianeta.”

Tradotto in soldoni significa che è 11 volte più improbabile imbattersi nella famigerata e sedicente “Anima Gemella” piuttosto che fare sei  al SuperEnalotto; ovvero, è 175.000(leggi: CENTOSETTANTACINQUEMILA!!!) volte pù probabile che nel 2036 la Terra venga colpita dall’asteroide Apophis… e questo, nonostante la possibilità che tale evento si verifichi sia del solo 0.0025%! Detto in altri termini: al 99.9975% non succederà

MORALE: Cerchiamo di sforzarci, sempre e solo, di prendere il meglio da chiunque entri nella nostra vita senza farci frastornare da inutili e fatali illusioni.

L’ALTRA MORALE: La matematica non è un opinione, e la matematica dice che è indiscutibilmente più remunerativo investire tempo e soldi nel gioco d’azzardo piuttosto che nella ricerca del/la compagno/a ideale. Tanto per dire, alla roulette avete ben il 2.7% di probabilità di azzeccare il “plein” e ve lo pagano 35 volte la posta; quindi, oltretutto, avete ben 36 possibilità consecutive di azzeccarci prima di poter dire di averci rimesso davvero: cosa che nelle relazioni, notoriamente, non succede! Facendo una debita equivalenza, quel 2.7% rapportato alla ricerca dell’ “Anima Gemella” significa avere l’incredibile “botta di culo”  di beccarla tra i primi 189.000.000(leggi: CENTOTTANTANOVEMILIONI!!!) di individui presi in esame…

Disse il cinico: “Chi si contenta, gode” 😀

*     *     *


(Empire Of The Sun – We Are The People)

Annunci

0113. Limbo immaginifico

0113

Allontanarsi dalla Terra richiede enormi quantità di energia per vincerne la forza d’attrazione. Poi l’infinito spazio buio si spalanca agli occhi e atterrisce il cuore smarrito; questo senso di libertà assoluta stride con la privazione di riferimento sensoriale. È solo l’inizio di un viaggio penosamente lento e lungo. I bastioni dell’Universo paiono oggettivamente irraggiungibili; e dove poi ne saranno le porte in quell’immensità? Il silenzio dell’Assoluto assorda con le sue grida d’angoscia e la sola idea di incontrare altri esseri espone all’udibrio impietoso della ragione. Un giorno cominci a parlare con le stelle e ti accorgi che ti rispondono. E non capisci se è tutto vero o il frutto di una follia ispirata dalla solitudine; non c’è nessuno a potertelo dire! Eppure… eppure basta voltare lo sguardo in una qualsiasi direzione per ubriacarsi di bellezza, per dimenticarsi persino di se stessi, nella beatitudine della propria privilegiata insignificanza. Forse più naufrago che viaggiatore, ma che importa? La Terra da quassù, lontano dall’umano clamore, è un meraviglioso gioiello di zaffiro e smeraldo rifulgente alla luce del Sole. Tanto basta, e avanza, per consolarsi e trovare la forza per spingersi “oltre”…

*     *     *


(Ambient Space Music – Julien H Mulder)